Descrizione del lavoro eseguito:

  • ANNO DI PROGETTAZIONE:  2013-2014
  • ANNO DI REALIZZAZIONE: 2014-2105
  • COMMITTENTE: UNIPOLSAI
  • TIPOLOGIA DI INTERVENTO:
    Progettazione Esecutiva Impianti Elettrici
    Riqualificazione energetica progetto Impianti Elettrici
  • IMPORTO LAVORI: 180.000 €
  • SUPERFICIE COMPLESSIVA: ca. 6.000 m2

ILLUMINAZIONE ESTERNA SEDE UNIPOL: PORTICO, FACCIATA ED AREA A VERDE
VIA STALINGRADO, 45 – BOLOGNA (BO)

Nella sede storica di Unipol Assicurazioni in via Stalingrado 45 a Bologna sono stati realizzati due interventi relativi all’illuminazione dell’area esterna. Primo Intervento. Risalente al 2013 e realizzato contestualmente alla ristrutturazione edilizia dei portici con sostituzione dei controsoffitti, ha previsto lo smantellamento di tutti gli impianti elettrici esistenti e la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione delle aree porticate. Per massimizzare il risparmio energetico sono stati installati il sistema di gestione della luce Emotion, sensori e rivelatori di presenza. Il sistema Emotion, con pannello touch-screen all’interno della guardianeria, è collegato agli apparecchi tramite un pass DALI e gestisce gli apparecchi e/o le zone creando vari scenari pre-impostati. Tale sistema consente di impostare orari predefiniti. La programmazione è stata impostata per mantenere gli apparecchi sempre accesi durante gli orari di lavoro. Al di fuori di questi orari, i rivelatori di presenza sono inibiti per valori di illuminazione superiori ai 400-500 lx; sotto i 400-500 lx, al passaggio di una persona, i rivelatori consentono al sistema di accendere la zona specifica al 100% e di tornare al 10% (valore minimo) dopo alcuni secondi e fino al passaggio della persona successiva. Primo Intervento. Nel 2014 è stata realizzata la riqualificazione energetica dell’illuminazione delle facciate e delle aree a verde. Gli apparecchi di illuminazione esistenti, costituiti da proiettori a flusso incontrollato, con punte di quasi 100lx sulle facciate accesi tutta la notte, non rientravano nei parametri indicati dal DGR n.1688 del 18 novembre 2013. Pertanto, tali apparecchi sono stati sostituiti con altri a Led di ultima generazione, con schermo superiore per l’indirizzamento del flusso e dotati di alimentatore bi-power programmabile. In facciata, tale soluzione ha permesso di: contenere l’illuminazione entro i 45lx, di indirizzare il flusso luminoso sulla facciata per evitare un’illuminazione diffusa e fuori sagoma ed infine di ridurre il flusso al 50% entro le ore 22 (ore 23 ora legale) con spegnimento totale alle ore 23 (ore 24 ora legale). Per l’illuminazione dei parcheggi cicli e delle aree a verde, sono stati disposti dei proiettori puntati dall’alto verso il basso, che potranno essere accesi tutta notte con comando da crepuscolare e riduzione del flusso al 50% nelle 6 ore a cavallo della “mezzanotte virtuale”.